OPINIONI – Per un impegno partitico dei cattolici italiani

Pubblicando su questo Sito il mio scritto su Giuseppe Toniolo, Oscar Sicbaldi auspicava che “ si trovino nuovi Giuseppe Toniolo e Igino Giordani”, sottolineandone l’urgenza in relazione alla grande “criticità” della situazione italiana. Io provo a dare un piccolo contributo e quindi:

  • allego un articolo di Giorgio Campanini (professore emerito di Storia delle dottrine politiche all’Università di Parma e certamente uno dei massimi esperti dell’impegno politico dei cattolici italiani dall’unità d’Italia ad oggi). Io conto di parlare prossimamente con lui. Vorrei chiedergli se e come le sue proposte, che si riferiscono all’ambito nazionale, possono avere un inizio a livello locale;

  • informo che (ma questo anche qualcun altro lo saprà) in data 8 dicembre scorso (Festa dell’Immacolata: sarà un caso?) e proprio ai fini di cui stiamo parlando, “superando” tutti i “passaggi” di cui parla Campanini si sono ritrovati a Roma alcuni anche noti esponenti del Cattolicesimo sociale (tra gli altri: Stefano Zamagni, Leonardo Becchetti, Salvatore Martinez…) per fare il punto su quella che per ora è solo un’aggregazione di carattere politico, anche se ha già un nome (“Insieme”) e non esclude una sua partecipazione alle prossime elezioni regionali e amministrative (non però a quelle europee di maggio). Il prossimo incontro è previsto per la prima metà di gennaio 2019.

Sarei contento di sentire il parere di chiunque sia interessato all’urgente “nuovo” impegno dei cattolici in politica, quello del Movimento politico per l’unità e quello di chi, domenica 25 novembre ad Arenzano, mi ha interpellato sull’argomento. Ringrazio e abbraccio tutti!

Qui il pdf dell’articolo di Giorgio Campanini: Un lancio in bottiglia che riattivi l’impegno. Prof. Campanini

Paolo Venzano

Precedente VIVERE L' ATTIMO FOTOGRAFICO - Foto Di Genova e la Liguria - 2a Ediz. 2017-18 Successivo DIFFONDI LA LUCE DI GESU' NEL MONDO - BUON NATALE !!

3 commenti su “OPINIONI – Per un impegno partitico dei cattolici italiani

  1. danilo de martini il said:

    Premetto che io non vorrei mai piu’ leggere la parola Partito in alcuna libera associazione ,sopratutto con il concetto che tradizionalmente e storicamente questo termine ha espresso, io vorrei capire.
    La recente storia in merito, non penso sia apportatrice di benevolenza da parte della cittadinanza, in compenso mi interessa (e mi preoccupa..)il VERO motivo ed il VERO scopo.Far rientrare dalla finestra quel che il 4 marzo e’ stato cacciato dalla porta, ripristinando la liaison catto-piddina sotto altre spoglie??In quanto cattolico, e’ figlio e ne sarebbe emanazione, del Clero di “Santa Romana Chiesa” ? C’e’ qualche ex politico che si vuole riciclare e che vuole tornare in auge?Con quali propositi? Tra l’altro ,i ” cristiani” non sono oggi tutti cattolici come 50 anni fa ai tempi della DC….quindi?Degli altri cosa se ne fa?Il nocciolo ,(e la vera questione), e’ nel contenuto della eventuale proposta, non penso basti piu’ chiamarsi cattolico per avere audience.. Per cui…..attendiamo notizie. Se sara’ una proposta sensata e logica,credo non ci sara’ nemmeno bisogno di particolari etichette per trovare spazio. Approfitto intanto, per estendere a tutti il mio desiderio ed il mio auspicio di un Natale Ideale per tutti.Ciao!

  2. OS il said:

    Interessante quanto scrive Paolo, dice Campanini e Commenta Danilo.
    Si certo non occorre ci sia un Partito con nome “cattolico” o similare.
    Ma servono i Valori Veri del fare Politica.

    Non importa essere Vecchi o Nuovi, tanto abbiamo già visto che molti Nuovi e Giovani fanno già rimpiangere i Vecchi.

    Cosa non serve: il Populismo, la Propaganda….il fare leggi e provvedimenti che mirano soprattutto al Consenso di Sondaggi o di Voto. Che danno troppa importanza ai facili Mi Piace dei Post sui Social o similari….

    Cosa SERVE: persone serie, se giovani o donne meglio ma non indispensabile. Che facciano leggi per il Bene del paese (anche a costo di non essere capiti e perdere il consenso) e puntando al medio-lungo termine.

    Personalmente penso che i Cristiani possano e debbano dare un ottimo contributo in questo senso, perché hanno Motivazioni e Convinzioni Profonde che possono aiutarli. Ma da qualunque parte arrivino questi Politici o Partiti (li ho messi con la maiuscola)…..ben vengano. Oscar

  3. Paolo Venzano il said:

    Sono stato sollecitato a rispondere e penso di farlo dopo un incontro col prof. Campanini a fine mese. Intanto le iniziative sul tipo di “Insieme” vanno moltiplicandosi. Non si tratta di nuovi “partiti” in senso deteriore come “con passione” chiede Danilo, ma eventualmente di Partito (con la maiuscola), come razionalmente motiva Oscar. Per ora non resta che chiedere anche questo regalo al Bambinello che viene! Paolo

Lascia un commento