A VALLECROSIA – IERI, OGGI E DOMANI: L’ URGENZA DI UNA SCELTA

Comunità dei Focolari del Ponente Ligure – 2 giugno 2022 

Ci sono parole, parole importanti, eccezionali, che forse usiamo troppo spesso e che quindi perdono il loro alone di magìa. Una di queste è “miracolo”. Ecco, per il raduno di Vallecrosia non sembra essere un’esagerazione, un vanto fuori luogo.

Dopo anni di isolamento fisico (non certo morale), passando attraverso malattie e dolorosissime separazioni, ma sempre cercandosi nel desiderio di ritrovarsi, quando forse ci stavamo rassegnando a vivere di ricordi, finalmente è arrivato il gran giorno del miracoloso “ritorno in famiglia”. Questa è stata l’impressione di tutti i partecipanti, sia quelli in presenza sia di quelli, parimenti commossi, che si erano collegati via zoom: la famiglia, bella e variegata,  che si ricompone in una esplosione di gioia.

Titolo della giornata “IERI, OGGI E DOMANI: L’URGENZA DI UNA SCELTA”.

Primo momento forte, la S. Messa al mattino nella Chiesa di San Rocco, celebrata da Don Rito, che ha alimentato in tutti la passione per l’unità e ha anche proposto di far diventare questo raduno del 2 giugno un momento istituzionale del Movimento dei Focolari.

Dopo il pranzo conviviale e festoso, il pomeriggio è scivolato in un’aria nuova, di freschezza e di gioia, pervaso spesso da una commozione a stento trattenuta.

IERI: il video, pensato, voluto e preparato da Roberto con tanto amore, raccogliendo con pazienza le foto dei tempi passati, in cui si percepiva chiaramente che il soffio dello Spirito, come diceva la canzone della Uno band, ha lavorato ampiamente, anno dopo anno, fra tutti noi, di tutte le età e di tutte le vocazioni.

OGGI: la testimonianza del gruppo che si occupa ormai da anni di distribuire pranzi e cene ai migranti (indimenticabili quelle mani inguantate che condiscono l’insalata per il pan bagnat da distribuire ai ragazzi); l’iniziativa dell’UPM (Università Popolare Mariana) che riunisce un numero crescente di persone, attirate dalla Sapienza che diventa vita e quindi motivo di condivisione (ditemi se non è vita la scoperta che nella parabola del figliol prodigo siamo tutti attesi da un Padre che supera la freddezza della Legge con la follia del suo amore fiducioso, che ci fa sentire tutti figli amati ed attesi); la Fiera del Libro ad Imperia, che ha visto presente l’editrice Città Nuova con due libri: “TERRA DI CONQUISTA” di Maurizio Simoncelli e “PICCOLO CAVALLO” di Nicola Cinquetti e Elisabetta Civardi; la centralità (non solo territoriale) del Santuario di Montegrazie ad Imperia, avviato a diventare un polo di spiritualità mariana.

E DOMANI? Una domanda aperta, per raccogliere idee, progetti concreti, da sognare e poi tessere con la pazienza di quel pescatore in locandina, metafora di chi sa usare lo spazio e il tempo per ricucire la rete dei nostri rapporti e andare avanti, più uniti che mai.

Primo passo: rafforzare la partecipazione alle iniziative già in atto, allargando a dismisura le maglie della nostra rete e così liberarci dal pericolo dell’autoreferenzialità. E poi restare in ascolto di quanto chiede “la nostra gente”, per la quale Chiara ci chiede, oggi come ieri, di dare la vita.

Quindi, aria di ri-nascita nel Ponente Estremo: in mezzo a noi rinasce Gesù, la cui presenza si sentiva palpabile. E, se per ogni parto occorre una… madre, oggi se ne sono viste tante, ogni volta che abbiamo riscoperto la bellezza di volerci bene.

Un’impressione che le riassume tutte:

“Oggi abbiamo respirato un clima di famiglia, ricco di gioia, condivisione della vita, unione fraterna, attenzione all’altro. Direi che abbiamo realizzato il testamento di Chiara. La gioia che sentiamo ci dia la spinta a proseguire in questo meraviglioso cammino, nella speranza che questo sia il primo di tanti momenti insieme.”

Arrivederci a settembre, allora: in programma una camminata per grandi e piccini da Caramagnetta a Montegrazie. E poi là giochi e condivisioni!

Quel Pescatore può essere felice, stasera. La fiducia di chi ha lanciato le reti, nel buio della notte,  è stata premiata da mille sorrisi.

A cura di Franca, Roberto e La Comunità


VIDEO SULLA STORIA DELLA COMUNITA’ DEL PONENTE LIGURE : Ieri, Oggi e Domani,  (13′) :


Condividi o Stampa (pdf):

2 Risposte a “A VALLECROSIA – IERI, OGGI E DOMANI: L’ URGENZA DI UNA SCELTA”

  1. Stupendo! Si sente che vi siete lasciati guidare dallo Spirito. Anche il video bellissimo: mi ha commosso.

  2. Con grande Gioia ho Pubblicato questo articolo che ci aggiorna su questa Meravigliosa Giornata della Comunità del Ponente Ligure.

    Personalmente ne sono stato molto Edificato e ringrazio di cuore chi l’ ha pensata, organizzata, vissuta … e anche Condivisa …

    Il Video è bellissimo e molto significativo perché racconta con Immagini la Storia umana e spirituale di una Comunità-Famiglia,
    e (nota personale) si apre con foto del mitico Spettacolo del Mappamondo dei Gen a Chiappa: io facevo parte della spedizione preparatoria allo spettacolo, e lì ero stato colpito e attratto da una bella ragazza del paese che poi …diventerà mia moglie … ma i dettagli ve li racconto un’ altra volta ..

    Grazie , con affetto, Oscar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.