ADRIANA E IL CONTAINER PER TOUBA IN COSTA D’ AVORIO

Nel 2015, sono stata un mese a Man in Costa D’Avorio e ho conosciuto Suor Ambrogia di Touba…città vicino a Man.

Suor Ambrogia ha una missione e si occupa di bimbi, di mamme, di ragazze. Ha organizzato una scuola di cucito per chi ha desiderio di imparare e un asilo per i bimbi che hanno bisogno di essere lasciati temporaneamente dalle mamme.

 Mi ha raccontato di avere un contatto con la ditta Airone di Reggio Emilia che ogni due anni le regala la spedizione di un container di materiale vario. Tutto quello che a noi non serve lì in quella missione è una ricchezza. Naturalmente deve essere tutto in buono stato. Così le ho parlato del Centro di Aiuto alla Vita (CAV) di Chiavari, di cui faccio parte come volontaria. Lì arriva tanto materiale che non riusciamo a distribuire perchè in eccesso. Così ci siamo organizziate e ne abbiamo messo da parte il più possibile. Poi abbiamo preso i contatti con Airone che all’inizio di luglio???? ci ha inviato un camion per caricare quanto avevamo raccolto.

A metà luglio 2019 è partito il container per Abdijan che è il porto principale della Costa D’Avorio . Naturalmente sono state tante le cose donate perché, chi ha saputo dell’iniziativa, ha voluto contribuire con materiale che aveva fermo in garage (materassi, coperte, mobili, lenzuola, vestiti, ecc). Abbiamo approfittato dell’occasione per mandare materiale anche al centro contro la malnutrizione di Man. Ci sono stati problemi di sdoganamento con la polizia di Abdijan, ma alla fine il container è arrivato a Touba e il materiale è stato distribuito.

Penso che tutto questo “remescio” abbia contribuito a far star meglio e far felici tanti fratelli!

 Adriana Podestà – Val Graveglia Genova


Adriana con il marito Sergio

Precedente CENTENARIO DI CHIARA NEL PONENTE LIGURE: CLIMA DI FAMIGLIA, SERENITA' E FESTA DEL CUORE Successivo PDV 02/2020:Il padre del fanciullo rispose ad alta voce: «Credo, aiutami nella mia incredulità» (Mc 9,24)

Lascia un commento