SOS AMBIENTE – COSA FARE?

Questa domanda ce la siamo posta qualche tempo fa con alcune nostre amiche con le quali condividiamo il carisma nato da Chiara Lubich. Quel giorno infatti ci siamo interrogate sul problema sempre più urgente della salvaguardia del nostro pianeta: ci siamo scambiate tante informazioni sullo smaltimento dei rifiuti e sull’inquinamento da plastica nei mari.

Abbiamo scoperto che esiste già una petizione on-line del WWF sulla lotta contro la plastica e ci è sembrato utile darne a nostra volta la massima diffusione. Questo il link per firmare: https://www.wwf.it/petizione_plastica.cfm

Come cittadine lanciamo a tutti un invito a fare una coraggiosa rivoluzione rivolta all’amore per il Creato, come già Papa Francesco ci ha indicato nella “Laudato sì” ed ancor prima Chiara stessa nel 1999 nel discorso a Nikkio Niwano, fondatore del movimento buddista giapponese Rissho Koei Kai.

La prima cosa che abbiamo deciso di fare è stata di scrivere una lettera al Ministro per l’Ambiente Sergio Costa. Inoltre, partendo da ognuna di noi, abbiamo maturato le seguenti proposte:

differenziare i rifiuti informandoci con impegno e coscienza

propagare intorno a noi queste buone abitudini

lottare contro la plastica (informandoci su tutte le conseguenze negative che essa comporta soprattutto nell’inquinamento del mare)

usare borse riciclabili quando si va al supermercato

acquistare, se possibile, biologico dai produttori di frutta, verdura, farine, ecc..(anche attraverso i gruppi di acquisto solidale) cercando di evitare prodotti confezionati in polistirolo e plastica

preferire l’acqua del rubinetto purificata con filtri piuttosto che comprarla in bottiglie di plastica

– il mercato si accorge se certi prodotti non vanno più e dobbiamo credere che siamo noi cittadini a farlo cambiare

riflettiamo tutti su quello che abbiamo fatto fino ad ora e su quello che vorremo fare in futuro.

Invitiamo tutti a comunicare le loro idee per aiutarci insieme a fare la nostra parte per migliorare e salvaguardare il nostro pianeta.

Betty e Luciana

Precedente SCUOLA DIOCESANA DI POLITICA - febbraio-giugno 2019 Successivo FISCHIA IL VENTO E INFURIA LA BUFERA…I CRISTIANI E LA TUTELA DEL CREATO

Un commento su “SOS AMBIENTE – COSA FARE?

  1. Paolo Venzano il said:

    Carissime Betty e Luciana,
    in effetti l’inquinamento da materie plastiche del suolo e del mare è una “ferita” all’ambiente per la quale anche noi, come cittadini, possiamo e dobbiamo attivarci per curarla e per prevenirla in qualche modo. Grazie quindi del vostro interessamento, dei concreti suggerimenti e, non meno, dei richiami di carattere dottrinale. Visto poi che ne parlano sempre di più la televisione e i media in genere, approfitto per ricordare il mio scritto sui gravissimi danni all’ambiente provocati dal surriscaldamento del Pianeta (scritto intitolato “Fischia il vento, infuria la bufera”, già pubblicato su questo Sito, ma che potrebbe forse essere utilmente riproposto). Grazie ancora e un fraterno abbraccio. Paolo V.

Lascia un commento