GITA AI FORTI

Sabato 23 giugno, sfidando i 32 gradi di temperatura, undici giovani africani, allievi della scuola di italiano del Comitato Umanità Nuova,  e cinque “ex giovani” italiani hanno risposto all’appello degli insegnanti della scuola dell’associazione per una escursione ai Forti di Genova.

Un gradevole venticello ha premiato fin dal mattino l’audacia dei nostri che sono accompagnati dalla mascotte del gruppo, Asia, una simpatica cagnolina che raddoppia il percorso camminando avanti e indietro. Per alcuni dei ragazzi è un’occasione per ritrovarsi anche dopo il Genfest del 1° maggio a Loppiano, visto che diversi di loro vi avevano partecipato.

Si parte con la funicolare Zecca-Righi e da lì si inizia la camminata. Il sentiero, a riddosso della cinta muraria, è in gran parte ombroso e piacevole. Il giro ad anello, partendo da Forte Sperone, arriva a Forte Puin e al Forte Diamante, per poi toccare al ritorno Forte Fratello Minore e Forte Fratello Maggiore.

Il panorama è mozzafiato non solo per i giovani africani ma anche per gli adulti genovesi.

Il percorso favorisce la conoscenza reciproca, si condividono ansie e preoccupazioni, si cimenta l’amicizia tra i giovani stessi di nazionalità e culture diverse.

Un gelato per tutti, offerto dal Comitato Umanità Nuova, conclude la bella giornata. Vista la buona riuscita si propone di ripetere l’esperienza dopo l’estate puntando su altre mete. Ci saremo!

Marisa, Nicoletta e Luca

Precedente OPINIONI - IL “NOSTRO” ‘68 Successivo PDV 07: "Ti basta la mia grazia; la forza infatti si manifesta pienamente nella debolezza" (2 Cor 12,9).

2 commenti su “GITA AI FORTI

Lascia un commento